Scriptae venezianeggianti a Ragusa nel XIV secolo

Ultimo aggiornamento: 10 febbraio 2021

Dotto, D.

Scriptae venezianeggianti a Ragusa nel XIV secolo

Edizione e commento di testi volgari dell’Archivio di Stato di Dubrovnik

Viella Libreria Editrice Roma 2008


Per la storia della diffusione di scriptae di base veneziana al di fuori di Venezia a seguito della sua espansione marittima, politica e commerciale nel medioevo – il cosiddetto veneziano de là da mar, secondo la celebre denominazione proposta da Gianfranco Folena – Ragusa costituisce un punto di osservazione privilegiato a causa non solo della sua speciale posizione di crocevia di lingue e culture nell’Adriatico orientale, ma anche delle possibilità offerte dall’ampia disponibilità di materiale documentario, affidabile e arcaico, conservato nel Drzavni arhiv u Dubrovniku (Archivio di Stato di Dubrovnik). A partire dall’edizione di un corpus di testi di carattere documentario, alcuni dei quali inediti, il lavoro mira ad analizzare, attraverso un confronto sistematico con la norma veneziana coeva, le differenti fenomenologie di penetrazione del veneziano nei documenti prodotti a Ragusa nel XIV secolo sia dagli scriventi autoctoni, sia dai cancellieri provenienti dalla penisola italiana, con particolare attenzione ai fenomeni grafici e fonomorfologici.

Link

https://www.viella.it/libro/9788883343377